Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
PROGRAMMA POLITICO
19/07/2024
Zecchinato (Lega-LV): “Sequestrate due discariche abusive nel Vicentino, plauso alla Guardia di Finanza”
Venezia, 19 luglio 2024 – “Tonnellate di rifiuti pericolosi erano stati ammassati a cielo aperto in due discariche abusive, rispettivamente a Carrè e a Chiuppano nel Vicentino. Ma grazie al lavoro dell’Arpav e Guardia di Finanza è stato posto fine a questo scempio, decretando il sequestro delle aree in questione”. Con queste parole il consigliere regionale Marco Zecchinato della Lega – Liga Veneta plaude all’intervento delle forze dell’ordine, portato a compimento martedì.
“Al loro arrivo, gli agenti hanno trovato cumuli di oggetti di ogni tipo su terreni privati, stoccati e raccolti senza autorizzazione. Una situazione di illegalità molto grave che rischiava di creare pesanti problemi all’ambiente circostante e alla salubrità generale. La loro professionalità, unita alle segnalazioni di cittadini onesti, hanno evitato il degenerare della situazione”.
19/07/2024
Dolfin (Lega – LV): “Sagra del pesce di Chioggia: connubio di enogastronomia, tradizione, informazione, formazione e sensibilizzazione”
Venezia, 19 luglio 2024 - “Enogastronomia, tradizione, informazione, formazione e sensibilizzazione. E’ il connubio delle attività presenti alla Sagra del pesce di Chioggia quest’anno, una vetrina non solo per le bontà tradizionali del nostro territorio ma anche per realtà di prevenzione”. Sono le parole del consigliere regionale Marco Dolfin (Intergruppo Lega – Liga Veneta) e capo Dipartimento Pesca per il partito in Veneto. “Presente alla sagra Safe Night, che rappresenta l’esperienza della Regione Veneto nell’ambito della prevenzione selettiva del consumo di sostanze nei luoghi del divertimento. Un modello di lavoro, queste, che mette in rete gli operatori della prevenzione con strumenti come le unità mobili e l’etilometro. Safe Night ha assunto una dimensione nazionale con l’allargamento ad altre realtà regionali grazie al programma “Guadagnare Salute in Adolescenza”. A Chioggia – prosegue Dolfin – è stato presente il coordinamento regionale Safe Night di cui la realtà “Titoli Minori” fa parte, e le unità mobili dei progetti 'FuoriPosto' di Belluno, e 'BSide' di Vicenza. Sempre alla Sagra del Pesce, abbiamo visto anche lo stand “Chiama&Vinci” il Piano aziendale di attività per il contrasto al disturbo da gioco d’azzardo dell’Azienda Ulss3 Serenissima. E che dire poi del successo ottenuto dallo stand informativo e del volantinaggio per le iscrizioni al Corso di Laurea in Infermieristica a Chioggia? Un punto presente anche stasera e domani per dare visibilità massima al nuovo Corso di Laurea che sta raccogliendo numerosissime adesioni ed entusiasmo, verso il tutto esaurito. Si ringrazia l’Ulss 3 Serenissima, gli operatori e i volontari che hanno offerto la loro disponibilità per la riuscita di queste iniziative, e l’amministrazione comunale con l’Assessore alle Politiche sociali di Chioggia, Sandro Marangon, che anche quest’anno si è attivato per inserire nel contesto della sagra attività di valore educativo e formativo”.
18/07/2024
Urbanistica, Centenaro (Lega – LV): “Contributi regionali ai comuni che non hanno ancora adottato il Pat – Pati. Approvata in Seconda Commissione la delibera di giunta per 17 comuni veneti”
Venezia, 18 luglio 2024 - “Approvata in Seconda Commissione, presieduta da Silvia Rizzotto (Lega – LV), una delibera di Giunta per l’assegnazione di contributi a supporto dei comuni per la redazione dei Pat e Pati ove non ancora assunti. Verranno assegnati ad ogni comune l’importo massimo di 14 mila euro per redigere il Piano di Assetto del Territorio Comunale e Intercomunale in adeguamento alla disciplina della legge regionale del 2004 sulle norme per il governo del territorio e in materia di paesaggio”. Lo annuncia il consigliere regionale di Lega – LV, Giulio Centenaro. “In tutta la Regione del Veneto, dall’entrata in vigore della legge 11 del 2004 e successive modifiche, rimangono ancora diciassette i comuni veneti che non hanno ancora adottato i Pat e Pati, ovvero piano assetto territoriale comunale e intercomunale ma hanno ancora in vigore i vecchi piani regolatori. Bene ha fatto la Giunta regionale del Veneto, a cui va il mio plauso, nel predisporre l’integrazione al bando affinché vi concorrano gli ultimi comuni ancora privi di Pat e Pati. Verrà data priorità ai comuni più piccoli, sotto i 2.500 abitanti spesso carenti di risorse. Questi i comuni mancanti: Auronzo di Cadore, Cibiana di Cadore, Cortina d’Ampezzo, Lamon, Lozzo di Cadore, Ospitale di Cadore, San Pietro di Cadore, Santo Stefano di Cadore, Vallada Agordina, Vigo di Cadore, Voltago Agordino, Guarda Veneta, Villanova Marchesana, Ceggia, Castelgomberto, Boschi Sant’Anna, Erbè” conclude il consigliere regionale di Lega – LV, Giulio Centenaro.

COSA FACCIAMO
SCOPRI DI PIU'


SEGUICI NEI SOCIAL