PROGRAMMA POLITICO
Torna alle news
Rifiuti abbandonati nel cantiere della Pedemontana – Rizzotto (ZP): «Interrogazione in Consiglio su questa spiacevole vicenda, serve più senso civico e meno ricerca di like sui social, collaborazione con le autorità fondamentale»
Pubblicato il 14 Gennaio 2021

Venezia, 14 gennaio 2021 – «Ho presentato quest’oggi una interrogazione su quanto accaduto a San Vito di Altivole la scorsa settimana, con ignoti che hanno abbandonato nel cantiere della Pedemontana alcuni sacchi di rifiuti, un fatto di una gravità enorme. Ovviamente condanno fermamente l’episodio, che sottolinea la totale mancanza di senso civico da parte dei responsabili. Faccio però una riflessione: per senso di responsabilità, non sarebbe stato opportuno, prima di pubblicare il video sui social, rivolgersi direttamente alle forze dell’ordine? O è più importante un like e una condivisione prima che una verifica dei fatti con chi di competenza?». Ad annunciarlo è Silvia Rizzotto (Zaia Presidente), presidente della Seconda commissione consiliare permanente.

«La Regione si è mossa fin da subito per verificare l’origine di questi rifiuti sospetti e per allertare le forze dell’ordine – prosegue Rizzotto -, senza attendere sollecitazioni esterne dalla minoranza. L’aver però messo il video sui social, senza un controllo preventivo sulla natura dei rifiuti, non ha fatto altro che provocare allarmismi nella cittadinanza. Come Regione aspettiamo l’esito dei controlli e assicuriamo che faremo tutto il possibile per mettere in sicurezza un’opera viaria come la Pedemontana che è molto più importante di qualche like sui social o di qualche sterile accusa dei soliti provocatori. Prima però di giudicare, è meglio verificare i fatti, altrimenti si rischia seriamente di fare la fine del Partito Democratico all’Ospedale di Montebelluna».