PROGRAMMA POLITICO
Torna alle news
Elezioni in Catalogna Sandonà (ZP): «Il popolo catalano ha ribadito con il voto di volere l’autodeterminazione. Scandaloso che i leader degli indipendentisti siano ancora in carcere»
Pubblicato il 15 Febbraio 2021

Venezia, 15 febbraio 2021 – «Alle elezioni regionali per il rinnovo del parlamento della Catalogna, lo spirito indipendentista della comunità ha dimostrato ancora una volta di essere forte e di non farsi abbattere dalle ingiuste condanne che vogliono fermare la libertà di pensiero, parola ed espressione. Un monito e un esempio per tutti noi». Luciano Sandonà (ZP), presidente della Prima commissione consiliare permanente, esprime soddisfazione per il risultato della consultazione elettorale in Catalogna in cui i tre partiti indipendentisti hanno ottenuto la maggioranza assoluta dei voti.

«La volontà del popolo è chiara – continua Sandonà -. A distanza di quasi un anno e mezzo dall’assurda condanna per sedizione che ha portato in carcere i leader indipendentisti per il solo fatto di aver eseguito la volontà dei cittadini a seguito del referendum dell’ottobre 2017, il bisogno di autodeterminazione dei Catalani non si è attutito. Non possiamo quindi che chiedere nuovamente la libertà dei leader come Oriol Junqueras, il presidente di ERC, il primo partito indipendentista, che sta scontando una condanna di 13 anni di carcere per sedizione e malversazione a seguito del referendum per l’indipendenza del 2017. Uno scandalo nell’Europa della libertà del 2021».