PROGRAMMA POLITICO
Torna alle news
Politica – Rizzotto (ZP): “Camusso tra i partigiani: se cerca voti, si candidi alle prossime elezioni, sempre che i suoi compagni del PD si degnino di interpellare il popolo”
Pubblicato il 9 Settembre 2019

Venezia 9 settembre 2019 – “Deplorevole che un ex segretario sindacalista utilizzi una commemorazione storica come tribuna politica. Se Susanna Camusso vuole prendere voti si candidi alle prossime elezioni, sempre che i suoi amici e compagni della sinistra si degnino di far tornare il Popolo alle urne”. Commenta con queste parole la Capogruppo di Zaia Presidente Silvia Rizzotto “l’intervento di Susanna Camusso al raduno di ieri dell’ANPI a Vittorio Veneto: ero rimasta al fatto che ANPI fosse un’associazione la cui principale funzione è quella di ricordare i caduti delle guerre, i partigiani, e coloro che sono morti per questo. Del perché un ex segretario di sindacato come Camusso si inserisca in questo contesto per commentare con favore gli accordi tra il suo PD e i 5 Stelle, non è dato sapere. Curioso che però le stesse  parole come “democrazia” e “libertà” invocate dalla Camusso – conclude Rizzotto – siano oggi totalmente disattese dai suoi stessi compagni di Governo che, con un atteggiamento totalitaristico e che ricorda, questo si, gli anni dell’autoritarismo, impediscono al Popolo di potersi democraticamente esprimere”.